All’Antico Portico

Vecchia cucina trevigiana all’ombra della “Madonna Granda”. Antica trattoria sotto gli archi quattrocenteschi, dove quasi mezzo secolo fá aprirono un’Osteria Irmo e Gina Schieven (Gestita negli anni successivi anche da Arturo Malossi il popolare Clown lacrima). Riprende dopo una breve interruzione l’attivitá di cucina e la tradizione dell’ombra. E se quest’ultima tradizione non e mai venuta a meno, Maurizio Filippucci, il nuovo gestore si propone di restituirne altre, ormai dimenticate nella Marca…Oltre alla cichetteria tutta all’insegna di prodotti Trevigiani, il servizio di ristorante proporrá una gastronomia stuzzicante : Fiori di zucca al tartufo, tutta la pasta preparata a mano, guanciale di vitello, baccalà alla veneziana preparato dalla mamma del titolare, e molti altri sapori.
Rigorosamente Trevigiani anche i vini e l’ambiente.
Nel locale, infatti, durante i recenti lavori sono stati riscoperti i travi dell’antico soffitto e alcune decorazioni affrescate che un tempo abbellivano le pareti.
Il gestore Maurizio Filippucci dopo una lunga esperienza avuta in anni di lavoro su diversi ristoranti e hotel ha voluto creare questo piccolo angolo della Marca Trevisana ove amichevolmente e con compressione cercherá di accontentare sempre il cliente.
Non dimentichiamo lo chef che é la colonna portante del ristorante che con la sua esperienza e creatività propone dei piatti tipici della zona…venite a provare!

 

Menù

Lo chef  che é la colonna portante del ristorante che con la sua esperienza e creatività propone dei piatti tipici della zona.

Vini

Rigorosamente Trevigiani anche i vini e l’ambiente. Leggi la carta dei vini, e lasciati trasportare dal loro gusto piacevole.

Contatti

Contattaci subito per ulteriori informazioni, tramite email oppure inviaci un email tramite l’apposito form.

Sfoglia tutte
le nostre foto

Sfogliando le nostre foto, potrai vedere di persona il nostro piccolo e accogliente locale. Dove potrai assaporare i piatti tipici Trevigiani e potrai sentire il sapore dell’amore che ci mettiamo nel prepararli.